lunedì 27 aprile 2020

lunedì 27 aprile 2020

WOW!
Semplicemente stupefacente la Firenze che si presenta ancora per pochissimi giorni in tutta la sua straordinaria bellezza.
E' stata un'emozione fortissima andare in centro; ho fatto la brava per tutto questo tempo e ho rispettato le regole al massimo, ma non potevo assolutamente perdermi un'occasione unica e irripetibile come questa.
Firenze senza persone con piazze vuote, strade libere, ponti sgombri.
Non so descrivere davvero la sensazione fortissima che ho provato... bellissimo aggirarsi per tutte le strade del centro avendo la sensazione che la tua città, assediata in ogni momento dell'anno da orde di turisti, sia lì tutta per te pronta per essere ammirata nel suo splendore più abbagliante.
Firenze, mi togli il respiro!
Il sole ha fatto il resto su una scenografia d'eccezione.
La cosa che mi è proprio rimasta dentro è stato il silenzio assoluto in tutte le strade, sembrava di essere fuori dal tempo, una cosa di inspiegabile bellezza.
E gironzolavo pervasa di tanta felicità fino a sorridere tra me e me... fino a sembrare ebbra di questa meraviglia!
Che fortuna vivere in un luogo del genere!
Lo dico spesso ai miei figli quando capita di rientrare dalle vacanze, al rientro c'è FIRENZE ad accoglierci, una delle città più belle del pianeta, una delle mete artistiche più ricercate dai viaggiatori (anche provenienti da molto lontano...).
Dobbiamo essere riconoscenti per i doni che abbiamo, mai darli per acquisiti o scontati.
MAI.
MAI!
Quando l'uomo darà per scontate le meraviglie da cui è circondato, siano esse artistiche o naturali, allora sarà arrivato il momento della sua morte interiore.
Non avrei avuto modo di vedere i luoghi familiari della mia città se non ci fosse stato questo "fermo"..., è molto bello quello che ho visto, mi ha scosso interiormente e sono sicura che lo porterò dentro per lunghissimi anni.