domenica 1 novembre 2020

domenica 1 novembre 2020

Oggi festeggiamo i santi.
Persone distanti, perfette, impossibili da uguagliare.

Niente affatto, per come la vedo io.
Tanti santi hanno avuto vite molto turbolente prima del punto di svolta, esistenze profondamente intense e anche lontane da Dio prima della conversione.
Non sono stati esseri umani che non hanno sbagliato mai.
La perfezione umana non esiste.
Credo che siano state semplicemente persone che hanno saputo amare, che si sono lasciate guidare dallo Spirito e, respirandolo, hanno compiuto la Bellezza con l'aiuto della Grazia divina.
Chi ci prova... ad amare... vince sempre...
Vincere non è una parola da Sacre Scritture, "stona" un po', almeno a me sembra così.
Però in questo caso si tratta di una vittoria profonda, si tratta di una conquista che riguarda ciò che abbiamo di più prezioso: la vita vissuta alla luce della fede.
Siamo tutti santi se riusciamo ad improntare la nostra esistenza in questa direzione, se riusciamo a dare una lettura in una chiave che ci spogli da tutti i preconcetti e che ci lasci semplicemente liberi e veri.
Sembra facile, ma è una delle cose più difficili di tutte. Nessuno è libero. Mai.
Peccato... perché la libertà del cuore e dello spirito ci porta così tanto vicino a Dio, da renderci in qualche modo a Lui somiglianti... a Lui simili...