lunedì 12 ottobre 2020

lunedì 12 ottobre 2020

Il mio carburante è il SOLE, non c'è il minimo dubbio a riguardo!

C'è una storia a cui a volte ripenso che raccontò la professoressa di Francese delle medie in classe; è una piccola ma significativa "lezione".
La mia prof ci disse di aver avuto una corrispondente epistolare tedesca quando era una ragazzina; questi indirizzi epistolari "andavano di moda" e ricordo di aver avuto io stessa vari corrispondenti che venivano forniti dalla scuola per esercitare la lingua.
Ma per tornare al nostro discorso, la prof di Francese scriveva con regolarità alla sua amica e avevano instaurato una bella amicizia.
L'amica ad un certo punto cominciò a raccontarle di una sua delusione d'amore (cose adolescenziali, con tutte le caratteristiche del caso...) e la professoressa tentava di consolarla in vari modi... con scarso successo, a quanto pare.
Poi una volta, all'ennesimo tentativo di provare a tirarle su il morale, la sua amica le rispose: "Sì, hai ragione a dire queste cose, ma io sono triste lo stesso..., per lo meno voi avete il sole...!".
Questa battuta mi è rimasta sempre impressa perché ricordo ancora dove ero seduta in classe mentre la stavo ascoltando. Capii che il SOLE, che dalle nostre parti è ben presente e che diamo quasi come per "scontato", in altri luoghi è qualcosa di meno frequente, è qualcosa che le persone dei paesi più freddi vorrebbero vedere più spesso.
Questa ragazzina in Germania pensava che forse, con un po' più di sole, sarebbe riuscita a ritrovare il buon umore dopo la sua piccola-grande delusione... che tenera!
Il sole, dal punto di vista dei processi fisico-chimici che riesce ad innescare, è prima di tutto la fonte che ci dà vita, ma è anche ciò che ci permette di avere uno stato d'animo più leggero e positivo in tante circostanze... con il SOLE siamo tutti più luminosi!!!