lunedì 14 giugno 2021

lunedì 14 giugno 2021

Quando si sente un desiderio nel cuore... un desiderio bello e pulito... è stupendo che si possa sognare di realizzarlo.
Sto parlando di cose semplici, non di cose impossibili o fuori portata, cose che ci fanno stare bene.
E ci sono momenti in cui questo non è possibile... in realtà ancora non ho capito bene perché...
Se ad esempio io sento nel cuore che mi piacerebbe tanto andare a vedere le stelle con qualcuno a cui voglio bene, è difficile dire a sé stessi che questo non si può fare, perché di fatto non c'è niente di sbagliato o di non giusto.
Questo discorso lo associo all'idea di castità, quella legata alle intenzioni, all'intento radicato nel cuore, alla propria profonda disposizione dell'animo.
Chiamo in causa la castità intendendola come "purezza del cuore".
La PUREZZA.
Non penso affatto di sentirmi non pura a esprimere desideri come quelli a cui ho pensato, perché non ci trovo davvero, per quanto mi sforzi, nulla di fuori posto.
Perché allora non si può?
E questa è una bella domanda a cui non avrei voglia di rispondere.
Non ho voglia perché i "non si può" degli uomini mi hanno profondamente stancato.
La purezza di un cuore che aspira a qualcosa di bello e che si eleva verso l'Infinito non credo che debba sottostare a nessun "non si può" vuoto e privo di senso.