lunedì 22 febbraio 2021

lunedì 22 febbraio 2021

Di solito la mia nonnina era solita regalarmi i rami di pesco in questo giorno, fiore tipico di questo periodo; gesto continuato poi da mia mamma per mantenere la tradizione.
Oggi invece nessun fiore è arrivato ad allietarmi con il suo profumo e questo, non lo nascondo, un pochino mi è mancato... perché i fiori nei giorni speciali fanno tanta allegria e non possono non strappare un sorriso di felicità!
Va beh... faremo senza fiori.

In realtà ben due cose oggi mi hanno reso stra-felice!
La prima è che c'era il sole.
Quando siamo nati in inverno è difficile che ci sia il sole in un giorno che ti sta a cuore; ricordo che quando ero piccola questa cosa mi cambiava la giornata e devo dire che un po' è ancora così perché il sole rende tutto più vivo! Inoltre oggi era caldo, una temperatura inconsueta per questo periodo, e proprio oggi ho percepito nell'aria quella che in inverno è la prima "scintillina" di primavera... era da giorni che la stavo aspettando, come un germoglio che aspetta il momento giusto per sbucare fuori ed ecco... quindi direi regalino davvero grande!
L'altra cosa è che, in modo totalmente inaspettato e nell'ultimo luogo che pensavo, ho ritrovato la chiave della macchina che avevo perso qualche giorno fa e che mi aveva fatto tanto disperare. Sono stata talmente felice che ho iniziato a urlare e a saltellare, perché davvero non ci speravo più. Questa davvero altra gioia immensa di oggi.

E allora voglio concludere con un pensiero che mi porto dentro da alcuni giorni e che ho già più volte espresso in vari modi, ma repetita iuvant e poi ci credo fermamente, quindi ecco...
... questa sera mi piace utilizzare una metafora che si collega al mondo teatrale......
perché mi chiedevo... quando si spengono tutte le luci e tutti i riflettori del giorno... quando restiamo in compagnia solo di noi stessi... in quel piccolo e magico momento della sera... forse il più importante... vorrei sapere cosa teniamo con noi... cosa ci ac-compagna, cosa ci trasmette calore dentro e non ci fa sentire la solitudine, cosa teniamo vicino al cuore, cosa ci rende radiosi e ci strappa un sorriso, cosa ci fa sentire felici-leggeri-liberi-appassionati... cosa brilla dentro il cuore... cosa ci resta accanto finchè, stremati, non chiudiamo gli occhi e ci abbandoniamo alla dolce notte?
Cosa?
Perché è quel "cosa" ciò che dà forma alle nostre vite... anche quando non lo sappiamo... o forse sì.