martedì 8 settembre 2020

 martedì 8 settembre 2020

La preghiera è il dono di Dio per avvicinarci a lui, per darci la possibilità di vivere un pezzetto di sacralità divina, per innalzarci fino al Cielo della Speranza che non conosce confine.
Una vita alla luce della preghiera trasforma l’uomo dal di dentro e si manifesta nel fiorire senza fine di tutto il Bello che lo caratterizza.
Nessun giardino può sbocciare e fiorire come l'anima di chi ha la preghiera sempre viva nel proprio cuore.
La preghiera è scoperta, testimonianza incarnata ed esperienza viva che Dio ci ama: pregare è scoprirsi amati e riuscire a contemplare il Divino dentro di noi.
Ed è proprio questa scoperta a cambiare la vita di ogni uomo.
La preghiera è dialogo, è stupore, è meraviglia..., è farsi scrigno prezioso e accogliente della Parole di Dio, è darsi fino a sentirsi saziati e ricolmi di Lui, è dirigere i passi sulla via della Luce.
Quando l’orazione diventa ardente, intensa ed essenziale è come un dialogo d’amore tra due innamorati..., sofferenti di un amore che va OLTRE.

Offro alla dolcissima Madre del Cielo ogni mia singola preghiera ed invocazione, in particolar modo oggi, nel giorno che celebra la Sua natività.