mercoledì 16 marzo 2022

mercoledì 16 marzo 2022



Ci sono giorni in cui tutto sembra così chiaro… all’improvviso e dopo tanto tempo…

Non so se sono “illuminazioni” o prese di coscienza improvvise, ma la nitidezza appare disarmante e senti il bisogno e la necessità di non essere più lì…

Per cosa…? Per chi…?

Sei avanti con passi invisibili… passi incerti che adesso sanno.
Gambe stanche che vogliono correre altrove.

Il deserto che desidero è qui.
O è stato.
Adesso le ombre si allungano verso confini che non so capire, non è ancora tempo di definire. C’è da vivere, da assaporare, da toccare con mano.

Quella sabbia si mescola alle impronte intrise di una rugiada nuova, viva e umida.

In lontananza il profilo di luoghi che finora non ho conosciuto né visto…
Provo un fascino avvolgente… il senso sta nella concretezza della terra, che non è mai disgiunta dalle stelle.