mercoledì 9 settembre 2020

mercoledì 9 settembre 2020


Mi sembra che uno dei segnali, per così dire, di amore vero verso determinate situazioni, cose o persone, sia l'interessamento che prestiamo.
Ci pensavo in questi giorni in seguito a gesti che ho notato e che hanno richiamato la mia attenzione.
Mi piace molto osservare e a volte si può leggere di più nelle piccolissime cose che si notano un po' meno, piuttosto che nei grandi gesti clamorosi che spesso sono solo apparenti e non hanno grande sostanza.

Piccole cose...
Piccoli gesti...
Continuità di... cosa?
Di tante cose differenti.
Uno sguardo con un'espressione particolare a volte è segno di interesse vivo, di amore...

Un paio di mesi fa ho avuto modo di parlare con una persona di alcune cose che riguardano il mio lavoro; è stato davvero sorprendente cogliere negli occhi di questa persona un "guizzo" illuminante di vita, un vero interessamento per ciò che stavo dicendo, un'espressione radiosa che partecipava profondamente delle cose che mi stavano entusiasmando.
Ho letto in quegli occhi autentica felicità e anche fierezza nei miei confronti, come se le mie cose fossero parte delle sue.
Che meraviglia!
Questo è interessamento... è autentico Amore... una delle tante forme almeno...

Un'altra cosa che ho notato è che la continuità, che ho citato sopra "non per caso", ha molta, moltissima attinenza con l'Amore.
Se prima o poi "mollo" o "mi stufo" dopo aver provato interesse, beh... significa che tanto interesse non lo provavo, significa che ciò che mi sembrava importante, alla fine non lo era poi così tanto... invece la "continuità", cioè la costanza, la coerenza, le tenacia, la fedeltà... la continuità mi parla di interessamento... l'avere sempre uno spazio, un momento, un pensiero, anche nascosto, anche non visibile, ma CHE C'E'... CHE C'E' SEMPRE...
Mi si stanno inumidendo gli occhi mentre scrivo, perché ho in mente qualcosa di specifico che non lascia dubbi... e tutto questo è di una tale GRANDEZZA e di una tale BELLEZZA da non poter dare spazio a titubanze o incertezze.
L'amore è la Verità della Vita, ciò in cui manifestiamo noi stessi così come siamo, nudi e spogliati nella nostra anima pura: permettiamo di farci guardare in questo modo solo a chi amiamo nel profondo delle nostre viscere, perché l'atto di AMARE ci rende più luminosi, ci aiuta a miglioraci, ci rivela a noi stessi e permette di comprendere davvero e a pieno... di comprendere e di intuire... che siamo qui per questo... per amare e donarci con tutti noi stessi alla Luce di una Verità immensamente più grande di noi!