venerdì 9 luglio 2021

venerdì 9 luglio 2021


Che cosa desolante quando un genitore, davanti ai figli, parla dell'altro genitore come se fosse uno che fa di tutto per essere assente con loro quando nella realtà non è affatto così.
Tristezza, desolazione, senso di vuoto, ...vuoto di senso.
E' meschino "fare teatro" davanti a degli innocenti come se si fosse su un palcoscenico... poverini... non c'è dubbio che per loro si fa di tutto, ma c'è anche un limite che pone fine a ciò che è lecito accettare.
Ci si sente impotenti e disperati, un dolore così grande non si può riuscire a sostenere... essere "dipinti" per quello che non si è..., l'unica cosa che si può fare è affidarsi al Divino.