PICCOLI DETTAGLI RICERCATI

Ecco una tavola su cui fanno capolino alcuni particolari studiati per rendere l'atmosfera un po' ricercata.
Le tazzine infatti sono ornate con farfalle e cuori basati sulla stessa tecnica, cioè intagliati per metà; a lato una peonia bianca, anch'essa in carta, completa il tutto in modo elegante.
Chi vuole unirsi per un caffè o un tè accompagnato da un piacevole dolcino e qualche immancabile chiacchiera?
;-)

 
 

 

SANTA PASQUA 2021

 
 

 

ANNIVERSARI IMPORTANTI - 14 marzo 2003- 14 marzo 2021


Ringrazio Franco Montanari per aver riportato in questo articolo una piccola parte dell'intervista che feci a Pierre Restany a Parigi a marzo 2003 come lavoro di completamento della mia tesi in Architettura.

Pierre Restany è stato uno dei critici d'arte contemporanei più in vista, collaboratore, tra le altre, della rivista DOMUS: mi ricevette nella sua abitazione personale ed era visibilmente sofferente, ma assolutamente disponibile a concedermi quelle preziose parole e sicuramente una delle persone più gentili e disponibili che io abbia mai conosciuto. Morì due mesi dopo il nostro incontro, straziato dalla sua malattia.  

 L'articolo che cita le sue parole è il primo che viene riportato nella rivista digitale (pag. 4), porta il titolo "LE OPERE MANCATE DI KARAVAN" e ripercorre alcuni passaggi di questo famoso artista israeliano su cui si incentrarono la mia riflessione ed il mio approfondimento.

E' bello ricordare quei momenti densi di ricerca e attenzione.

Sono onorata che Franco mi abbia reso partecipe della sua descrizione.

Qui sotto il link per chi fosse interessato alla lettura; è sufficiente cliccare sulla copertina del numero 392, che appare appena si apre il link. La lunga parte "virgolettata" è l'estratto dell'intervista realizzata a Parigi.

Il file è anche scaricabile in .pdf.


http://www.culturacommestibile.com/

 

PAPERCUTTING

Il mio strumento di espressione prediletto...

 
 

 

PAESAGGI INTAGLIATI - Marzo 2021


Tra le frasche di una fitta vegetazione, ecco apparire e dischiudersi il profilo di una montagna in lontananza dietro alla quale si tuffa il disco del sole al tramonto.
Nelle immagini si possono seguire i passaggi successivi dell'intaglio in progressione.
La resa finale mostra diversi sfondi, tra cui le nuvole reali!
Ecco l'ultimo lavoro a cui mi sono dedicata, perché intagliare la carta resta sempre il mio passatempo preferito!!!
 
 

 
GEOMETRIA SOLIDA!

Che bello far sposare la geometria solida con i miei lavori, mi piace molto!
Una signora è venuta nel mio laboratorio e mi ha ordinato questi orecchini color bianco ottico smaltato di forma minimal: ha richiesto infatti una piramide a base trinagolare e un cubo.
Questo è il risultato!!!
:-)
 
 

 

SPIRALI - 11 Febbraio 2021


Questo disegno rappresenta una spirale che proviene dal mondo naturale e che è collegata a molte simbologie importanti che hanno a che fare con il significato della VITA.
Si tratta di un'ammonite, conchiglie speciali risalenti a 100 milioni di anni fa... e già questo essere così antica mi affascina moltissimo.
Ma non solo questo in realtà: in natura ci sono molte forme "spiralate" che vengono riproposte e replicate negli mondo degli animali e delle piante.
A questo proposito riporto una citazione: "La natura ama le spirali logaritmiche: dai girasoli alle conchiglie, dai vortici agli uragani alle immense spirali galattiche, sembra che la natura abbia scelto quest’armoniosa figura come proprio ornamento favorito." (Mario Livio)
La spirale si può inoltre ricondurre alla sezione aurea di cui il mondo greco era estremamente esperto, dato che applicava correzioni proporzionali alle architetture che venivano erette - i templi in primis - proprio secondo questo principio.
La sezione aurea è conosciuta come Proporzione Divina e anche in alcune formule di ambito scientifico, come la serie di Fibonacci, si fa riferimento a questa "successione" importante.
La sezione aurea è sintesi di eccellenza geometrica ed armonica: pare infatti che studi scientifici abbiano addirittura provato che una particolare zona del cervello percepisce a livello inconscio queste misure e proporzioni come assolutamente PERFETTE. Chi guarda infatti, anche se inconsapevolmente, reagisce con piacere a questa forma che trasmette un senso di "giusto"; sembra quasi che il cervello umano sia particolarmente predisposto a questa proporzione.
E' molto interessante a mio avviso che questa spirale abbia attraversato i secoli e le "ere" essendo letta e recepita, nei diversi contesti storici, come sinonimo di equilibrio e di armonia assoluti.

 
prev next